sabato 13 aprile 2013

Plumcake allo yogurt sofficissimo (tipo Mulino Bianco)





Il plumcake allo yogurt come tutti conoscerete,è un dolce sofficissimo e amato da grandi e piccini.Viene consumato in gran parte a colazione,oppure ottimo per merenda,o accompagnato da un ottimo thè. 
Ognuno di voi avrà la propria ricetta,ma io ho trovato questa che mi era stata data tempo fa da un'amica e che tutte le volte lasciavo indietro,per dare la precedenza ad altre ricette più elaborate,dimenticando che a volte le ricette più semplici sono le più gradite.


Avrete letto che nel titolo,ho fatto riferimento al mulino bianco,ebbene sì,questa ricetta secondo me assomiglia moltissimo ai famosissimi plumcake del mulino bianco,sia per la sofficità,che per la giusta umidità del dolce. Poi se lo provate me lo direte voi,io ne sono rimasta assolutamente entusiasta ^_^

Aggiornamento : Siccome molte persone mi scrivono perché hanno dei problemi con la cottura volevo ricordarvi di regolarvi in base all'esperienza e alla conoscenza del vostro forno , perché variano da forno a forno,nel mio ci vogliono 40 min a 180°, un'altro ce ne vogliono 50 min a 165°,provate e provate finché non avrete la giusta cottura per il vostro modello di forno.Mi raccomando fate sempre la prova stecchino finché non esce asciutto, perché anche se gonfissimo,ma crudo dentro appena lo sfornate si affloscerà!! Ora non vi resta che provarlo, perché è buonissimo!!!




Il mio video su come fare il plumcake allo yogurt



Plumcake allo yogurt (mulino bianco)




Ingredienti :

150 gr di zucchero semolato,
150 gr di farina 00 ,
50 di fecola,
3 uova + 1 tuorlo,
100 ml di olio di semi di mais Dante,
200 gr di yogurt all'albicocca,
1 bustina di lievito,
1 bustina di vanillina,
1 limone grattugiato(io uso la mia polvere di limoni),
1 pizzico di sale.

Procedimento :
 
In una ciotola montate bene , le uova e lo zucchero,finchè non saranno spumose.Dopo aggiungete lo yogurt,e infine la farina, setacciata alla fecola ,con il lievito e la vanillina,e continuate a impastare con le fruste a velocità bassa,per non far smontare il tutto.
 

Ora aggiungete sempre montando con le fruste,l'olio a filo, la scorza di limone grattuggiata e il pizzico di sale.Nel mio caso,ho aggiunto la mia polvere di limoni,che preparo per tutto l'anno.

Versate il tutto in uno stampo da plumcake della misura di 25x12x6  ,oppure se avete quelli piccolini,tipo le merendine,ancora meglio,però in quel caso ,va versato l'impasto lasciando 2 dita dal bordo,perchè gonfierà. Infornate il tutto a 180° per circa 30/40 min,avendo cura di non aprire il forno,per i primi 30 min.Mi raccomando fate sempre la prova stecchino.

Eccolo qua!!Buonissimo e sofficissimo,e credetemi è uguale a quelli piccoli del mulino bianco.



Annarè consiglia : si conserva benissimo e rimane morbido anche dopo 3 o 4 giorni,sempre che ci arrivi ,chiuso in un sacchetto di plastica.











211 commenti:

1 – 200 di 211   Nuovi›   Più recenti»
Erika90 ha detto...

il plumcake è una scoperta, per me, recente!!nel senso che, sapevo cosa fossero, ma non li ho mai apprezzati tanto...cosa che invece sto facendo ultimamente...segno la ricetta!!

Gemma Olivia ha detto...

che buono questo plumcake!!!
bravissima!

Ilaria ha detto...

ma è bellissimo!! questo lo faccio subito per la colazione. baci

semplicementehariel ha detto...

questo plumcake sembra morbidissimo!!!!! una fetta a meeeeeeeeeeeeeeeeee

I manicaretti di Annarè ha detto...

Grazie a tutte di cuore ^_^

Enza ha detto...

non so quanti plumcake ho dovuto buttare nella pattumiera xchè mi sono cimentata sempre nella ricetta originale della mulino bianco ma che schifo tutto oleoso mi veniva,invece questa ricetta capita proprio a fagiolo...volevo un plumcake che somigliasse a quello della mulino ma più leggero...ed eccolo quà lo proverò sicuramente e ti farò sapere.....complimentiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Enza : vedrai che ne rimarrai entusiasta ^_^

Maria ha detto...

Che bel plumcake!!! adoro le torte morbidose da colazione, questa non fa eccezione! Grazie di essere passata da me, un bacione!:)

paola ha detto...

ciao, ho provato a farlo e nel forno era altissimo ma poi si é afflosciato appena tirato fuori e non era cosí morbido. Cosa ho sbagliato?

I manicaretti di Annarè ha detto...

@paola : mi dispiace moltissimo!!!Io lo faccio da tanto tempo ed il risultato è come le foto.Stavo pensando a cosa potevi aver sbagliato.Anche perchè il procedimento è semplicissimo.Non è che hai aperto il forno prima?hai cambiato qualcosa nella ricetta?

Enza 85 ha detto...

senti volevo chiederti una cosa...ma per l olio posso usare anche un semplicissimo olio di semi di mais? o deve essere per forza quello dante....? ciao e complimentoniiiiiiii!!!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Erika85:ma certamente,puoi usare tutte le marche che ti piacciono..

Rosy ha detto...

mamma mia!!!! deve essere una bontà...ma volendo i 200 grammi di yogurt...si possono dividere anche in 100 all'albicocca e 100 bianco dolce? potrebbe andare bene?

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Rosy:direi di sì,lo puoi fare tranquillamente ^_^

Enza85 ha detto...

ciao l'ho fatto proprio oggi...ho seguito tutto per filo e per segno,stessi ingredienti stesso procedimento....ma appena tolto dal forno si è afflosciato ed era tutto crudo sotto come mai?? forse due 200 ml di yogurt erano troppi? mi è dsipiaciuto xchè ho dovuto buttare la metà nella spazzatura:(

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Enza85: mi dispiace moltissimo,ma secondo me l'hai tolto troppo presto.Io consiglio sempre di fare la prova stecchino,perchè i tempi della cottura possona variare in base al tipo di forno.Il mio ci impiega circa 40 min,e lo tiro fuori,solo quando lo stecchino è asciutto.Però magari con il tuo forno ci può impiegare anche 50 min.Secondo me il problema è stato nel tempo dio cottura.Si è afflosciato perchè era ancora crudo.Io lo faccio sempre e viene come nella foto.Prova ad aspettare un pò di più.Lo yogurt non è tanto,ci sono ricette in cui ne vengono messi anche 250 gr.Io penso che il problema sia stato nel tempo di cottura.Hai fatto bene a dirmelo,che lo scrivo di nuovo anche nella ricetta.Ciao e fammi sapere.

enza85 ha detto...

ecco ho capito adesso...si in effetti il mio forno è moooooooolto lento....cmq un peccato davvero xchè sopra era buonissimo ed era proprio il gusto come quello della mulino hai proprio ragione!!! ma io non mi scoraggio e ci riproverò di nuovo!!!! baciiiiiiiiiiiiiiiiiii :)

Anonimo ha detto...

Ho provato la ricetta, ho avuto tanti complimenti Xké é davvero buonissimo!!!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo: mi fa davvero piacere,allora la prossima volta aspetto la foto sulla fanpage di facebook.Mi dispiace di chiamarti anonimo,ma ti sei scordato/a di firmarti.

CuciniAmo con Chicca ha detto...

E' meraviglioso sembra una nuvola!! complimenti

Morena ha detto...

Ma che bello svegliarsi con un sofficissimo plum cake che ci aspetta!!!! Io ne faccio tantissimi e non mi stancano mai!!!
Inserito x la mia sfida di giugno!
A prestooooo!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Cuciniamo con chicca: Grazie è un bellissimo complimento ,rende molto l'idea ^_^

Anonimo ha detto...

Ciao..ho letto la ricetta e il procedimento..la fecola quando va aggiunta?..appare negli ingredienti ma non dopo. Grazie

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo: scuami tanto ma io dò per scontato che la fecola vada con la farina.Ora la aggiungo subito.Comunque è da mescolare alla farina.Grazie per avermelo fatto notare.

Anonimo ha detto...

Ma la fecola s'intende di patate?!
Giada

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Giada: certo è quella di patate,ma va bene anche la maizena se non la trovi.

annalaura ha detto...

molto buono, l'ho fatto!
non deve ingannare il colore chiaro di quelli del mulino bianco...chissà come sono cotti, quelli! con la ricetta in questione il plumcake deve scurirsi in maniera quasi uniforme sulla superficie, altrimenti poi resta crudo dentro! io ho messo il forno a 165 gradi e l'ho sfornato dopo 50 minuti. Inoltre, la seconda volta che l'ho fatto, ho usato solo 3 uova senza aggiungere anche il tuorlo del quarto uovo, e l'ho preferito, sembra meno giallo ed è più leggero.
grazie Annarè! la tua ricetta è l'unica online che riesce bene!

Annalaura

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Annalaura: grazie di cuore,mi fa troppo piacere sapere che ti sia piaciuto!

gabriele1983 ha detto...

ehi ciao annarè,
io lo sto per infornare..occhio eh :)
ho provato due volte con la ricetta di giallozafferano, si gonfiava, stecchino asciutto, poi lo lasciavo a raffreddare e lo ritrovavo sgonfio e "ammazzaruto" come una mattonella..ora provo questa speriamo bene anna!!io non mi fermo finchè non esce bene..ah quando ho letto che potevo smontare tutto con le fruste ho amalgamato le farine a mano con la spatola...

I manicaretti di Annarè ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
I manicaretti di Annarè ha detto...

@Gabriele: allora voglio sapere perchè mi hai messa in agitazione ^_^

gabriele1983 ha detto...

Allora annarè esito:
sicuramente meglio dei precedenti..
ma ancora non ci sono...l'interno si presenta ancora un po' pastoso, eppure non è per la cottura visto che intorno è fin troppo cotto.
Ora il problema o è il mio forno maledetto, o il fatto che ho utilizzato uno stampo lungo 30 cm, largo 11 e profondo 7?
perchè altro proprio non mi viene in mente :(((

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Gabriele: mi dispiace,eppure è strabuono.Sicuramente il fatto di aver usato uno stampo più lungo ,un pò ti perde in altezza.ma se l'interno è pastoso e fuori è troppo cotto,vuol dire che il forno era troppo forte.Io faccio sempre riferimeto al mio forno,però in questo caso se il tuo è troppo forte puoi abbassare a 165° come ha fatto una signora che mi ha scritto tra i commenti.Se provi a leggere lei ha trovato un'alternativa in base alle sue esigenze,e si è trovata benissimo!Sono sicura che riuscirai anche tu.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Gabriele:ma per curiosità hai un forno a gas?Ma l'hai messo nel ripiano centrale?Se ti doiventa troppo scuro,non toglierlo,coprilo con la carta argentata in modo che abbia il tempo di cuocere dentro.
Spero di averti aiutato un pò di più.

accantoalcamino ha detto...

Ciao, mi sono stampata la ricetta, la faccio tra poco, ti farò sapere l'esito, mi sembra davvero fantastica. Non ho lo yogurt all'albicocca ma vedrò di aromatizzarlo con quello che trovo, grazie, a dopo.

accantoalcamino ha detto...

Fatto, sofficissimo,si è gonfiato moltissimo, è profumato (ho adoperato buccia di limone, polvere d'arancia ed essenza di vaniglia), la prossima volta mi procuro lo yogurt alla frutta.
Complimenti e alla prossima.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@accantoalcamino: che bello,sono contenta,pensa non a tutti riesce,ma secondo me è anche una questione di forno .

accantoalcamino ha detto...

Io ho preriscaldato il forno (statico) a 190°C. (perchè quando inserisci il dolce la temperatura si abbassa) e dopo qualche minuto l'ho abbassato a 180°C. per 40 minuti abbondanti, perfetto.

accantoalcamino ha detto...

L'ho rifatto ma quando avevo già lavorato uova e zucchero mi sono accorta che non avevo lo yogurt :-( ho setacciato 150 g. di ricotta con 50 di latte, beh è venuto bene ugualmente. Grazie ancora e ciao...ora non "rompo" più :-D

I manicaretti di Annarè ha detto...

@accantoalcamino: non preoccuparti,non rompi affatto,sono qua apposta.Bella la tua alternativa ;)

Nia74 ha detto...

Ciao volevo sapere se per il plum kake posso versare il lievito in polvere per ultimo e come prepari la polvere di limoni. Grazie ciaog

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Nia74: si lo puoi versare per ultimo.per la ricetta della mia polvere di limoni,clicca su questo link : http://www.imanicarettidiannare.com/2012/03/polvere-di-limoni.html

mariarosappetitosa ha detto...

appena preparati sei piccoli plum cake con la tua ricetta... sono cresciuti benissimo, hanno tutti la gobbetta (qualcuno il gobbone!). poi assaggio e pubblico!

I manicaretti di Annarè ha detto...

Che bello,sono sicura che sono venuti benissimo!!fammi sapere quando li pubblichi che passo a sbirciare ^_^

mariarosappetitosa ha detto...

eccoli! http://wp.me/p2jO3R-4o

I manicaretti di Annarè ha detto...

wowwwwww,ti sono venuti proprio bene!!hai fatto bene a specificare che i quelli piccoli la temp del forno è inferire ^_^

gabriele1983 ha detto...

ciao annarè,
allora l'ho rifatto con questi accorgimenti:
ruoto più corto
lievito alla fine mescolato alla minima potenza
infornata a 160°
risultato:
dentro è venuto perfetto, niente più pastoso, ma dopo poco che era in forno è fuoriuscita la pasta da un punto, come se perdesse (cosa successami anche con alcuni muffin). Ciò ha comportato che non si sia fatta la rigonfiatura tipica del plum cake ma è uscito piatto...Che ne pensi?devo buttare il forno?

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Gabrilele: secondo me è proprio un problema di forno,perchè ho avuto lo stesso problema con il forno a gas di mia mamma.L'ha fatto gonfiare subito poi è scoppiato da una parte,facendo fuoriuscire l'impasto.L'ho tenuto di più in forno ma non si è afflosciato.Sono sicura che appena capirai meglio il tuo forno,ti diventerà perfetto ^-^

Nia74 ha detto...

Ciao, fatto ieri sera per la colazione di stamattina e già finito. Nel latte e' superlativo ma da solo avverto un leggero retrogusto amarognolo, forse e' perla vanillina e la buccia di limone? La morbidezza pure c' e. Ho usato il forno ventilato per 40 ' a 180. Secondo te? Ciao

Nia74 ha detto...

Dimenticavo grazie per le ricetta polvere di limoni, e' geniale e la metterò in pratica. Bacio ciao

mariarosappetitosa ha detto...

@nia74: io ho notato un lieve pizzicore, per me è il lievito! anche perché io non ho usato vanillina ma estratto di vaniglia...

bea ha detto...

Risultato ottimo !
Dolce semplicissimo da preparare e la ricetta è a dir poco perfetta....ho fatto proprio una bella figura ed era il mio I plum cake. La consiglio vivamente...con lo yogurt all'albicocca è buonissimo io ne ho messi 2 vasetti da 125 e subito sembrava un pò troppo bagnato ma gg. dopo perfetto...peccato ne era rimasto poco..-) grazie !

Anonimo ha detto...

cara Annare, ho fatto il plumcake ma non mi è venuto, forse perchè non l'ho tolto subito. E' lo stesso se si fà nel robot da cucina?

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Nia74: secondo me il pizzicore che senzi può esserela buccia di limone.Io usando la polvere è più delicata,al limite prova a non metterlo.Per quel che riguarda il forno ventilato,io non lo uso mai per i dolci che devono lievitare in forno,lo sconsiglio.In risposta a @Mariarosappetitosa,non credo che sia il lievito,ma come ho detto prima forse è il limone.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Bea: che bello mi fa piacere che ti sia riuscito bene!!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo:io non l'ho mai fatto colrobot,ma solo con le fruste.Mi potresti dire esattamnete cosa non ti è riuscito?

Nia74 ha detto...

Fra poco riprovo senza buccia di limone e ti faccio sapere. Io invece lo uso sempre il ventilato per dolci che lievitano e vengono bene. Come mai lo sconsigli? Grazie ciao buon w-e.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Nia74: a dire la verità anche in tv durante le trasmissioni di cucina lo sconsigliano perchè sembra che non faccia cuocere bene i dolci.Però io non l'ho mai usato proprio per evitare di buttare via la torta.Ma siccome mi hai incuriosita lo farò sicuramente.

LaFra ha detto...

Ciao Annarè!! Grazie per questa ricetta! L'ho provata ed è venuto un plumcake PER-FET-TO!
Spero di pubblicarla anche sul mio blog, ma intanto non posso fare a meno di ringraziarti ancora: buono e bello, con lo spacco sopra come quelli del mulino bianco ;-)
A presto
LaFra

Anonimo ha detto...

ma al posto di una parte dell'olio si può usare anche del latte? :)

LaSamu ha detto...

ciao!!! mi è venuta l'acquoilina in bocca...al posto dell'olio posso utilizzare il burro? quanto pensi ne occorrerà? grazieeee =)

Anonimo ha detto...

Ciao Annare'!!!! Mia moglie ha appena infornato un Plumcake, con un'altra ricetta, ma non dono convinto. Per caso ho trovato la tua, stasera compro gli ingredienti e domani lo faccio io. Poi ti dico!!!!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo: Guarda non ho mai provato per cui non ti garantisco come possa venire,perchè,è l'olio a dare quell'umidità che serve al plumcake.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@La Samu: secondo me lo puoi usare nelle stesse quantità dell'olio,ma non sò se alla fine avrai la stessa umidità all'interno del plumcake.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@LaFra: sono contentissima che ti sia piaciuto,appena lo pubblichi fammi sapere che passo,a sbirciare ;)

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo: vedrai che anche quello di tua moglie è venuto bene.però se fai anche il mio voglio sapere se ti è piaciuto ^_^

Anonimo ha detto...

Cara Annare'!!! Purtroppo ho sbagliato i tempi della cottura e' venuto crudo... Pero' siamo stati fortunati, mia moglie al suo ha messo poco zucchero ed e' venuto amaro... Ora vuole sfidarmi con dei Muffin.... Mi dai qualche ricetta

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo: mi dispiace ,la prossima volta se trovi le formine come i veri plumcake,prova a fare i piccolini,cuociono prima.Per i muffin ti posso dare questa ricetta :http://www.imanicarettidiannare.com/2011/06/red-velvet-cupcakes.html li puoi fare anche bianchi se non hai il colorante oppure http://www.imanicarettidiannare.com/2011/11/tortine-al-limone-tipo-porretta.html http://www.imanicarettidiannare.com/2011/09/muffin-alla-banana.html

fammi sapere se vinci,ma soprattutto se puoi firmarti così ti posso chiamare col tuo nome e non con anonimo che fa un pò brutto ^_^

enrica ha detto...

ma il forno lo devo mettere sopra e sotto ? o solo sollo ? o solo sopra ?? (non se mi spiego bene XD ) e poi a quale piano ? deve essere ventilato ?? grazie e scusa il bombardamento di domande !!!! :)

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Enrica: il mio forno cuoce sopra e sotto ed è un forno elettrico.Io ho messo la modalità statica e non ventilata,però c'è chi l'ha fatto anche in ventilato ed è venuto bene.
Io per i dolci metto sempre il ripiano in mezzo,oppure contando le tacche dove metti le teglie,è la seconda partendo dal basso.fai tutte le domande che credi,sono qua apposta

enrica ha detto...

ok grazie !! un 'altra cosa al posto dello yogurt all'albiccocca che non ho , che posso mettere ? quello bianco normale va bene ? ed siccome è magro non zuccherato devo cambiare la dose dello zucchero ?:)

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Enrica: ma certo che puoi usare lo yogurt bianco che hai in casa,senza l'aggiunta di altro zucchero.Lo yogurt all'albicocca serve per dare il classico gusto e profumo al plumcake.

Laste ha detto...

Oggi ho provato la ricetta, buonissima ti faccio tanti complimenti e grazie per averla condivisa .. Il gusto era buono, era solo troppo scuro all'esterno e troppo umido all'interno.. Io ho un forno elettrico ed ho infornato a 180 per 45 minuti...

Anonimo ha detto...

Ricetta perfetta, penso tra le migliori per plum cake.

Ma anche per me problemi di cottura.
Leggermente bruciacchiato sopra, e non completamente gonfio ma tendente ad appiattirsi in superficie.
Creco che forse convenga abbassare a 160 poco dopo averli infornati.

I manicaretti di Annarè ha detto...

Anonimo: mi dispiace,ma non sei il primo ada avere dei problemi con la cottura,ma secondo me dipende dai forni.C'è chi a 180° risulta perfetto,chi lo fa col ventilato e chi ha provato a 165° per 50 min perchè aveva il tuo stesso problema e si è trovato benissimo.
Se ti diventa troppo scuro sopra coprilo con la stagnola ;)
Fammi sapere,se ti è riuscito bene e mi raccomando prima di sfornarlo fai sempre la prova stecchino,perchè a volte è gonfissimo ma ancora crudo e appena lo sforni su affloscia.

Anonimo ha detto...

Effettivamente credo che per certi forni sia meglio scendere di qualche grado.

Ho solo avuto qualche piccolo problema estetico.
Cottura giusta, gusto ottimo.
Oserei dire migliore di quelli del Mulino.
Se centri la cottura hai il migliore plum cake.

Anonimo ha detto...

Cmq alla ricetta sopra ci ho aggiunto dell'uva sultanina.
Fatta tutto in doppia quantita' rispetto a quella della ricetta.
Ma credo che prima di stasera non ce n'e' sia piu' una briciola =).

Se centri la cottura i plum cakes del Mulino te li scordi.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo: grazieeeeee,io ho scritto tipo mulino bianco,per rendere l'idea di com'era il sapore visto che via internet certe cose non si sentono.
Bella idea quella dell'uva sultanina.
Ti posso chiedere solo di firmarti,perchè è brutto chiamarti anonimo.

Jozimitzu ha detto...

Certo che mi firmo, ora ho capito come fare =)).

Sai a volte si e' un po' imbranati.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@ Jozimitzu: ha ha.hai ragione,ma è questione di essere imbranati,è che nel post dei commenti ci sono tante opzioni da scegliere e non tutti riescono.Però non ho ben capito se sei un lui o una lei ^_^

Valeria ha detto...

provato, sbranato e anche postato! il plumcake piu buono che abbia mai preparato!! grazie, un abbraccio

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Valeria: grande passo subito a sbirciare!!!

Anonimo ha detto...

È in forno......... Che odorinooo :):)

Anonimo ha detto...

..uscita! Non avevo la fecola e ho aggiunto la farina.. 250gr di yogurt bianco.. Nel mio forno 50min a 180°.. UNA PRELIBATEZZA! COMPLIMENTI! :)

anna ha detto...

ciao vorrei sapere se lo yogurt all albicocca è stato aggiunto solo per gusto e si usa uno bianco, oppure se per farli venire come quelli della mulino bianco è utile usare quello all albicocca...

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo:sono contenta ^_^

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anna: lo yogurt all'albicocca è stato aggiunto per dare il classico profumo e sapore dei plumcake del Mulino bianco.Se leggi sulla confezione c'è scritto yogurt all'albicocca.

Anonimo ha detto...

il miglior plum cake della mia vita..ne sto preparando uno alla settimana..e sparisce..ogni volta.
Grazie mille per questa fantastica ricetta!
Anna

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anna: che belo,sono contenta che ti piaccia!!

Anonimo ha detto...

Grazie, era quello che mi chiedevo sullo yogurt del mulino bianco!! un'altra domanda..se al posto dell olio di mais uso quello di arachidi cambia molto?
grazie
anna

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anna: no direi di no, lo puoi usare.

Anonimo ha detto...

Ho fatto questa ricetta ma in versione muffin ieri sere sono finiti ed ora ne ho altri in forno..che vuol dire??che sono venuti buonissimi!!

veronica ha detto...

e' in fornooooooooooo con aggiunta di marmellata di more e lemon curd :)

Anonimo ha detto...

Complimenti e grazie per questa ricetta!Ho fatto questo dolce stasera ed è venuto buonissimo!!ho messo 3 uova inevece di 4 e al posto della scorza di limone grattugiata ho messo l'aroma di limone , ed è venuto cotto alla perfezione a 180°per 40 minuti nel mio forno mettendolo sulla grata e nella parte più in basso..doveva essere per la colazione di domani mattina ma già più di metà è andato via..lo rifarò senz'altro!!Michela

Daniele Guidi ha detto...

Sicuramente verrà buono, ma questo è il trionfo del grasso e dello zucchero, dannosissimi per la salute. Consiglierei di usare ingredienti più naturali tipo farina d'avena, fruttosio (al posto dello zucchero), che ha un indice glicemico più basso, al posto dell'olio di semi, metterei un cucchiaio e basta di olio e.v.o. oppure due banane schiacciate.Al posto dello yogurt alla frutta (che sono sempre una pessima scelta), suggerisco yogurt di soya rigorosamente ogm e bio, senza zucchero o aromi.

mary ha detto...

Ciao Annarè..vorrei preparare questo buonissimo plum cake..ma volevo chiederti..posso usare l' olio di semi di girasole invece dell' olio di mais? :))

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Mary: certo che lo puoi usare

Stefania ha detto...

Ciao Annare', ho bisogno del tuo aiuto! Ho provato la tua ricetta diverse volte ma non mi e' mai riuscita in quanto il plumcake e' rimasto umido all' interno e un po' pesante...
Ti riporto il procedimento che seguo, dimmi se qualcosa deve essere cambiato: per prima cosa monto uova e zucchero con fruste elettriche fino a che si forma una spuma, con gli albumi montati a neve.. Aggiungo poi 2vasetti di yogurt all'albicocca la farina setacciata con lievito fecola e vanillina. Continuo a mescolare con le fruste e aggiungo olio di semi di mais e limone grattugiato.
Verso l'impasto in uno stampo e inforno con il ventilato. Riguardo alle temperature ho provato tutte le combinazioni, 180 x 45 e 170 x1 ora e un quarto, giungendo sempre allo stesso risultato. Che dici? C'è qualche errore da correggere?

I manicaretti di Annarè ha detto...

Carissima Stefania,mi dispiace moltissimo,adesso vediamo di risolvere il problema.Ho letto quello che fai e per prima cosa le uova vanno montate intere,e non con gli albumi montati a neve.Il resto del procedomento va bene.Per quanto riguarda il forno,molte persone hanno avuto il tuo stesso problema,ma poi con alcuni miei consigli ci sono riusciti alla grande.Altri invece ci riescono subito impostando il forno a 180° per 30/40 min come ho detto nella ricetta.Nel tuo caso la cosa che non faccio io è quello di usare il ventilato,perchè devi sapere che i 180° del ventilato equivalgono a 190° di quello statico.Perchè col ventilato devi calcolare 10° in più rispetto ai gradi di quello normale.Per cui ti consiglio di provare subito con una temp di 165° statico per circa 50 min,finchè non sarà gonfio e dorato,in quel caso fai sempre la prova stecchino,perchè spesso risulta bello gonfio e poi dopo si sgonfia,perchè dentro era ancora crudo.Ogni forno è diverso,e solo tu conosci il tuo,ma provando con lo stecchino, ti renderai conto di quanto tempo ci vuole.Per quanto riguarda l'umidità,il plumcake sarà un pò umido,ma poco,sicuramente se è crudo si vede.Fammi sapere e spero di esserti stata di aiuto.

raffatod ha detto...

l'ho appena infornato..spero sia venuto bene...io il fornetto l'ho messo a 150 altrimenti mi brucia tutto e ho utilizzato la farina delle farine magiche per torte...ho sempre avuto difficolta' a farmi riuscire bene i plum cake,sara' anche a causa della teglia che cuoce in maniera differente il dolce..cmq speriamo bene! :)

raffatod ha detto...

fatto!unica cosa bisogna mettere il fornetto basso io l'avevo messo a 150 ma l'ho dovuto abbassare subito perche' mi si stava gia' bruciando...inoltre metterei della carta argentata per la prima mezz'ora e poi la toglierei!!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Raffatod : ciao,mi fa piacere che ti è riuscito.In effetti se usi il fornetto,essendo piccolo e compatto,si scalda prestissimo.
fai bene a coprirlo co la carta argentata,ma in genere si fa dopo non subito,quando vedi che comincia a dorarsi troppo,e non ai primi 20 min di cottura altrimenti rischi che si sgonfi.fammi sapere se assagiandolo ti è piaciuto ^_^

Anonimo ha detto...

lo sto x fare..speriamo di azzeccare le

Anonimo ha detto...

Ciao annarè, volevo ringraziarti x questa ricetta...complimenti davvero!! l'ho infornato nel mio forno ventilato a 170° x 25 minuti.un plum cake buonissimo!si potrebbero aggiungere anche le gocce di cioccolato?

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo:mi fa sempre piacere quando una mia ricetta riesce bene.Secondo me per le gocce di cioccolata non ci sono problemi,però io non ho mai provato.Se lo fai fammi sapere che sono curiosa.

Anonimo ha detto...

Premetto che devo ancora provare la ricetta,avendo pure uno stampo per sfornare i Plumcake piccoli(come qlli del mulino per intenderci!),mi piacerebbe saperne i tempi di cottura!
Salutissimi!

I manicaretti di Annarè ha detto...

Anonimo: per lo stampo piccolo i tempi calano rispetto a uno grande.Io ti consiglio a 170° statico per circa 20 min,poi fai sempre la prova stecchino.

Anonimo ha detto...

Ti ringrazio per le tua cortese risposta ^_^!Ok!Intanto visto che c'ero mi sono annotato altre tue ricette (sempre dolci!)!Appena le avrò provate ti farò sapere!Comunque,complimenti per il sito!Veramente ben fatto!Alla Proxy! ;)!

Andrea D'Amore ha detto...

Appena fatto, sapore squisito, altezza media, colore come tue foto, solo che la parte interna inferiore era un po' compatta/cruda!forno ventilato 165gradi per 45min.secondo te cosa fare per eliminare il suddetto inconveniente?ciao e grazie!!!!

I manicaretti di Annarè ha detto...

Andrea: secondo me se usi il forno statico,dovresti risolvere il problema.Io per questo dolce non uso mai il forno ventilato.Puoi lasciare la stessa temperatura e vedrai che il risultato sarà migliore.

Anonimo ha detto...

Finalmente sono riuscito a provare la ricetta!Il risultato è stato perfetto!Praticamente è stato apprezzatissimo!Il profumo ke emanava era fantastico!

Ancora grazie 1000 per questa ricetta!

Anonimo ha detto...

Anche io come diverse persone ho avuto lo stesso problema...fuori sembra cotto ma dentro rimane un pò crudo..ho abbassato la temperatura a 160 per 50 minuti ma il problema sussiste, inoltre dopo che apro il dolce si sgonfia...ora è il terzo tentativo!!secondo te se metto la temperatura a 150 per 60 minuti? grazie mille..ps:il sapore è ottimo...
sono conquistata dalle tue ricette

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo: se quando apri si sgonfia,vuol dire che non è cotto.
Molte persone hanno provato a 160° perchè a 180° come c'è scritto sulla ricetta non veniva bene,mentre altri non hanno avuto problemi.Tu hai già provato a 180° oppure no?
Io l'ho fatto l'altro giorno a 180° ed è venuto perfetto,è crepato in alto come nella foto,basta fare la prova stecchino,se viene fuori asciutto è pronto.però ricorda di usare il forno statico,e più abbassi la temperatura, più tempo ci vorrà a cuocere,quello dipende tutto dal forno,che conosci solo tu.
Oppure prova a fare la versione piccola tip muffin.
fammi sapere ok?

Anonimo ha detto...

ciao..ho provato a cuocerlo con il forno ventilato per 30 minuti a 60°ed è riuscito quasi tutto perfetto..solo una parte è uscita più scura dell'altra ma per il resto è ok..finalmente..............ora riproverò per essere sicura che non si tratta di un caso...grazie mille

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Anonimo.Forse volevi dire a 160° giusto?Io non l'ho mai fatto col ventilato ma solo con forno statico.Mi fa piacere che venga bene anche in questa versione.

Silvia73 ha detto...

Ecco, il mio plumcake (suddiviso in 2 stampi più piccoli) e' in forno!
L'impasto crudo era squisito (non sono riuscita a resistere, eheh!), speriamo ora si cuocia bene.. questo dolce, all'apparenza tanto semplice, non mi viene mai perfetto: ho provato svariate ricette, ma ogni volta mi resta una parte di torta cruda o compatta, uff.
Vediamo se questa volta, con la tua ricetta e utilizzando due stampi anziché uno, otterrò un plumcake come si deve! :)

Silvia73 ha detto...

Annare'.. finalmente ho fatto un plumcake degno di questo nome! ;)
Grazie per la ricetta, si e' rivelata affidabile e davvero ottima!
D'ora in poi, il tuo sara' il mio plumcake! :)

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Silvia73: che belloooooo,sono troppo felice quando una mia ricetta piace,e questo plumcake,piace davvero a tanti.Grazie mille per avermelo detto

Anonimo ha detto...

domanda: terminata la cottura, lo tolgo subito dal forno o lo lascio dentro "ancora un po'"? va fatto raffreddare a temperatura ambiente?..

Letizia

Dana Ruby ha detto...

Questa ricetta è meravigliosa e te lo dice una persona che ne ha sperimentate svariate, ma in ognuna c'era un difetto, è morbido ed umido al punto giusto! Ho usato uno stampo da 30 cm e non è venuto altissimo, ma è di una morbidezza eccezionale, grazie!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Letizia: appena cotto io lo sforno subito,e se è cotto bene non si sgonfia.Poi lo lascio raffreddare a temp ambiente nello stampo,poi appena freddo lo estrai.

I manicaretti di Annarè ha detto...

Dana Ruby: grazieeeeeeee

paola ha detto...

Ti ringrazio tantissimo perchè mio figlio più piccolo adora il plumcake del Mulino Bianco e nonostante io prepari in casa di tutto e di più....qualche volta mi sono rassegnata all'acquisto delle famose merendine....se il gusto assomiglia a quello....be....non finirò mai di ringraziarti...Ciao!

Anonimo ha detto...

ciao! ho fatto ieri questo plum cake, e il risultato è stato buono ma non ottimo. Ti spiego, ho usato il forno a microonde, chiaramente cuocendo nella modalità forno, a 16o° per 50 minuti. Secondo te la modalità ventilatà è migliore di quella statica? perchè tirandolo fuori la parte superiore era secca, invece sotto è rimasto un pelo umido... non so se devo cambiare qualche cosa per la cottura....
grazie! eli

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Paola: certo,ci assomiglia molto,anzi c'è chi dice che è anche meglio ;)Sono sicura che ne rimarrai contentissima.Fammi sapere ok!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Eli : la temperatura è indicativo.Io nella ricetta ,lo metto a 180° statico,però molti si sono trovati bene a 160°.Dipende molto dal tipo di forno.Io per questo dolce,non ho mai usato la funzione ventilata.
Se sopra diventa tropo secco,coprilo con la stagnola.Fai sempre la prova stecchino,anche se ti sembra gonfissimo,perchè spesso dentro è ancora crudo.

Serena ha detto...

Ciao annarè grazie mille per la ricetta! Volevo chiederti un paio di cose..intento io ho una teglia più grande..siamo sui 30x11.5x7 dovrei aumentare le proporzioni? Tipo aggiungere un altra metà impastò o fare il doppio impastò addirittura? Un altra cosa..per fare un plumcake al cioccolato..mi conviene sostituire lo togurt con cioccolato liquido o fare metà yogurt e metà cioccolato? Grazie in anticipo! Devo fare un plumcake doppio strato xD

Serena ha detto...

Ciao annarè grazie mille per la ricetta! Volevo chiederti un paio di cose..intento io ho una teglia più grande..siamo sui 30x11.5x7 dovrei aumentare le proporzioni? Tipo aggiungere un altra metà impastò o fare il doppio impastò addirittura? Un altra cosa..per fare un plumcake al cioccolato..mi conviene sostituire lo togurt con cioccolato liquido o fare metà yogurt e metà cioccolato? Grazie in anticipo! Devo fare un plumcake doppio strato xD

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Serena: Ciao spero di essere stata abbastanza tempestiva nella risposta.
Per la teglia che hai tu,ed è pochi cm più della mia,puoi aumentare le dosi di 10 gr per ingrediente non di più altrimenti straborda,mentre il lievito e lo yogurt li lascerei invariati.
Per il plumcake al cioccolato,ti consiglio di sostituire 50 gr di farina ,con cioccolato in polvere,poi se lo vuoi più scuro ne aggiungi di più ma direi che così dovrebbe andare bene.fammi sapere ok?

Serena ha detto...

Perfetta anche perché il risultato che voglio ottenere è questo http://sphotos-b.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash3/537115_427966940611578_127588717_n.jpg
Quindi farò la prima parte oggi quella rosa e domani la seconda parte al cioccolato..poi sopra verserò cioccolato fuso e granella di nocciola ^^ sei stata velocissima! Ti ringrazio infinitamente

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Serena ma la conosco benissimo questa immagine,è bellissima.Mi sono sempre riproposta di farla,ma poi non ho mai avuto tempo.Per cui tu faresti un plumcake con il cuore rosa e tutto il fuori al cioccolato giusto?
Non vorrei che risultasse troppo scuro,posso darti un consiglio,secondo, come lo vedrei io,ma poi tu fai come credi ok?
Io farei il cuore bianco e tutto il resto scuro,o viceversa,secondo me è un colpo d'occhio bellissimo!!

Serena ha detto...

Infatti l effetto che voglio ottenere è quello infatti di colorante ne userò solo 5 ml di quello liquido! Col pan di Spagna viene un rosato che col cioccolato spezzava benissimo! L unico dubbio era appunto se a anche col plumcake che è un impasto più leggero..il coccolato non fosse troppo invadente :/

Serena ha detto...

Dolce prontooooo :D appena posso metto una foto è venuto stupendo! Grazie mille *^* sei stata preziosissima!

Serena ha detto...

Dolce prontooooo :D appena posso metto una foto è venuto stupendo! Grazie mille *^* sei stata preziosissima!

I manicaretti di Annarè ha detto...

Che bello ,mi fà troppo piacere.Dimmi quando metti le foto che vengo a sbirciare subito!!Un abbraccio

serena ha detto...

*-* http://sphotos-g.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-prn1/60421_4524131903922_1594566939_n.jpg
spero si veda!! grazie mille ancora alla prossima! un bacione!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Serena si vede eccome!!!Che bello ti è venuto benissimo,chissaà che figurone che hai fatto!

serena ha detto...

sisi infatti!!! *-* era per il mio compleanno! i nipotini soprattutto sono stati contentissimi XD

Dana Ruby ha detto...

Ciao Annare' l'ho rifatto l'altro giorno e questa volta ho fatto le foto! Ho appena pubblicato la ricetta sul blog a presto!

Anonimo ha detto...

Cara Annare',
ho trovato per caso questa ricetta on line....
l'ho provata: a dir poco buonissimo!!!!!
morbidissimo e con un profumo indescrivibile (io ho aggiunto anche un goccio di aroma rum all'olio e 230 gr di yogurt). Il forno l'ho impostato a 180ºC per circa 45-50 min perche' questo e' il tempo e la temperatura media che impiega per cuocere il 90% delle torte che faccio.
ancora tantissimi complimenti, credo che iniziero' a seguirti anche per altre ricette!
Mara

I manicaretti di Annarè ha detto...

Grazie Mara,mi fa piacere sentirlo!!Un abbraccio

princemaximo ha detto...

La semplità di realizzazione mi ha conquistato.Ho voglia di realizzarlo subito.Mi incuriosisce la tua polvere di limoni.Ne vorrei sapere di più circa modi di utilizzo e di realizzazione.Un grazie Massimiliano

princemaximo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
princemaximo ha detto...

La semplicità della tua ricetta mi ha conquistato.Vorrei saperne di più circa la preparazione e modi di utilizzo della polvere di limoni.Sono curiosissimo.Grazie Massimiliano

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Massimiliano: grazie mille,sono sicura che se lo provi,ti piacerà.per quanto riguarda la polvere di limoni,ti metto il link dove trovi tutte le indicazioni.
http://www.imanicarettidiannare.com/2012/03/polvere-di-limoni.html

Ciaoooo

mimma ha detto...

un classico sempre gradito!!!
inserita!!!

Isabella ha detto...

Complimenti Annarè, bella e facile ricetta. Ho un blog di cucina un pò alternativo, nel senso che alcuni alimenti non li uso (vedi farina bianca e zucchero) e quindi ho apportato delle modifiche per renderlo più vicino al mio tipo di alimentazione. Ebbene, nonostante le varianti............. risultato spettacolare! A breve pubblicherò sul mio blog facendo riferimento al tuo, spero la cosa non ti dispiaccia. Isabella

I manicaretti di Annarè ha detto...

@ISABELLA:certo che non mi dispiace,e non vedo l'ora di vedere com'è venuto.Mi raccomando fammi sapere quando verrà pubblicato.Ciaooo

Anonimo ha detto...

complimenti per la ricetta, mi è venuta benissimo, io per sicurezza ho aggiunto un pò più di farina ( +50 gr) perché temevo che mi si sgonfiasse,
è deliziosa

Ffffede_d ha detto...

Complimenti! È davvero buonissimo, da quando ho trovato questa ricetta la ripropongo di volta in volta in casa con varianti diverse :-)
Brava!

Alessandro ha detto...

Ciao Anna, ho visto che alcuni, come me, hanno problemi con i tempi di cottura/lievitazione, sembra principalmente per colpa del forno... visto che è un problema che è capitato anche a me con tutti i dolci che dovevano crescere in forno, ti chiedo un suggerimento: come faccio a capire se ho un forno "veloce" o uno più "lento"?

Cioè, se in forno vedo crescere il composto e poi, ad un certo punto della cottura, senza averlo mai aperto, comincia a calare, vuol dire che il mio forno è uno di quelli che scaldano poco o che scaldano troppo?

I manicaretti di Annarè ha detto...

Ciao Alessandro,può essere,io avevo lo stesso problema con un forno a gas,perchè scaldava troppo sotto e non riuscivamo mai a capire quand'era cotto.Io ti consiglio di metterlo a 170° così cuocerà lentamente,dopo 40 min puoi aprire il forno e con uno stecco controllare la cottura.In genere quando è cotto si forma una crepa in alto.prova e fammi sapere

Alessandro ha detto...

Allora, provato a farlo l'altra sera, e sono piuttosto soddisfatto - complimenti per la ricetta!

L'ho cotto a 170° C, per 50 minuti circa, ma forse già dopo 40 minuti avrei potuto toglierlo, non ho voluto rischiare!

Non è lievitato tanto come il tuo, però già il fatto che l'interno fosse cotto in maniera omogenea (senza il fondo "crollato" per esempio) è un successo.

Mi chiedo se il tipo di lievito possa aver influito, ho usato una bustina di lievito per dolci da discount, della Lidl... magari una marca più conosciuta poteva render di più... cosa dici?

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Alessandro:sono contentissima.Per il lievito non sò io uso pane angeli,però forse dipende dalla dimensione dello stampo.Forse il tuo è più grande del mio per cui perde un pò in altezza.Se guardi nella ricetta ci sono le mis del mio,prova a vedere.Ciaooo

Alessandro ha detto...

Sullo stampo hai ragione, quello che ho usato io in effetti è 30x11, quindi un po' più ampio, non c'avevo fatto caso!

Intendo comunque prepararlo di nuovo, un po' per provarlo col lievito PaneAngeli sì, ma soprattutto perchè era buonissimo!

Grazie ancora! ^^

Silvia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Silvia ha detto...

Ciao!
Ti ho scoperto ieri per la prima volta, cercando una ricetta valida per il plumcake e la tua è quella che mi ha ispirato di più.

E oggi ho da poco sfornato il tuo plumcake!!!

E' venuto benissimo e buonissimo!
L'ho cotto in forno a 165° per 35 minuti.

Ho scritto la gradazione del forno,perchè ho visto che altri hanno avuto problemi e grazie ai loro commenti ho potuto regolarmi meglio. Anche il mio forno è più forte.

Grazie Annare'

Anonimo ha detto...

Ciao appena sfornato (questa e' la seconda volta che lo faccio) ed e' venuto buonissimo mio marito e mia figlia non lo hanno neanche fatto raffreddare. Cottura perfetta forno statico a 180 gradi per 45 minuti(prova stecchino fatta). Essendo intollerante al lattosio ho usato lo yogurt di soia all'albicocca e devo dire che non si sente la differenza. Grazie per questa ottima ricetta. Valeria

LAURA ha detto...

CIAO ANNA, HO PROVATO IL TUO PLUMCAKE E LO TROVO MERAVIGLIOSO, IN FAMIGLIA E' APPREZZATO DA TUTTI. E' VENUTO ALLA PERFEZIONE DA SUBITO, ORA HO COMPRATO LE FORMINE PICCOLE DA PLUMCAKE E VOGLIO PROVARE A FARLI, TI FARO' SAPERE. GRAZIE PER LE TUE RICETTE LE TROVO TUTTE FANTASTICHE, LAURA.

Alessandro ha detto...

Ciao Anna, ho rifatto questo plumcake l'altro giorno, e questa volta direi che è venuto perfetto!

Non avendo limoni a portata di mano, ho utilizzato la fialetta di aroma, ma l'effetto è ugualmente buonissimo!

Per dar un'info sui tempi, io l'ho cotto a 180° C, forse appena meno, per 40/45 minuti. ^^

(ah, non ricordo se è già stato suggerito, ma se qualcuno ha problemi con la lievitazione, provate a togliere dal forno la teglia nera sotto la griglia del forno - la leccarda mi pare si chiami... - così il calore si diffonderà meglio anche dalla parte bassa del forno.)

Complimenti Anna!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Silvia:hai fatto benissimo a scrivere la gradazione con cui ti sei trovata bene.Un abbraccio

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Valeria: mi fa davvero piacere ^_^

I manicaretti di Annarè ha detto...

@laura:mi sà che anche io prima o poi comprerò quelle piccole.Un abbraccio

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Alessandro: Grande!!!Hai visto che ci saresti riuscito?La gradazione del forno che hai usato è quella che uso anch'io e che ho scritto nella ricetta,ma non a tutti riesce bene,per cui in base alle diverse esperienze,abbiamo testato che molti riescono ad avere il risultato giusto a 165°.Ma secondo me,dipende sempre dal tipo di forno.Un abbraccio

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Ciao
Anche a me si è afflosciato appena uscito dal forno, col risultato che non era né presentabile né mangiabile (compatto, troppo unto, insomma una schifezza).
Ho seguito la ricetta alla perfezione, e credo di avere un forno ottimo (per dire: tutti gli altri dolci lievitati mi vengono benissimo).
Peccato. Non riesco a capire dove sia l'errore, ma a me questa ricetta davvero non viene (l'ho provata già due volte).

I manicaretti di Annarè ha detto...

@anonimo: mi dispiace moltissimo,questo plumcake e' davvero buonissimo,c'è tanta gente che riesce a farlo al primo colpo,e altri a cui non viene.
il fatto che quando lo hai tirato fuori dal forno e si è sgonfiato vuol dire che non era ancora cotto.Il pluncake quando è pronto fa una crepa in alto e si vede il bianco dell'impasto,però senza sgonfiarsi dopo.
l'unico consiglio che posso darti,come ho fatto con gli altri,che poi sono riusciti a farlo,è quello di calare la temp del forno a 170 gradi facendo la prova stecchino prima di sfornarlo.Il mio forno a 180 gradi e' prefetto per questo impasto,ma non tutti i forni sono uguali.per cui ti consiglio di provare in questo modo perché e davvero un peccato.un abbraccio Anna

Anonimo ha detto...

Grazie Anna,io faccio sempre la prova dello stecchino ed il mio forno va messo a poco meno di 180 per questo tipo di dolci...ma nulla!
Mi dispiace che non mi viene perché mia figlia è golosa di quelli del MulinoBianco e volevo trovarmi l'alternativa sana casalinga. Peccato.

Ho notato che il mio commento era anonimo, forse perché non ho un blog né account Google...cmq mi chiamo Marianna!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@marianna:e se invece di farlo in un'unico stampo,tu lo facessi negli stampini da muffin ?il gusto è' sempre quello,però avresti meno problemi durante la cottura.Prova se ti va e poi mi dici.

Anonimo ha detto...

L'ho appena fatto! Ė uscito benissimo! Davvero molto soffice.... Sono veramente soddisfatta. Ho messo solo 3 uova, e la farina con la fecola l'ho incorporata alla fine e ho fatto fare solo un leggerissimo giro di frusta. Cotto a 180 per mezz'ora. Forse la prossima volta abbasso la temperatura perché effettivamente è venuto un po' bruciacchiato fuori ma all'interno è buonissimo...
Grazie Annarè :)

Emanuela ha detto...

A me invece si è sgonfiato e dentro è rimasto crudo... a cotto per tantissimo tempo ca. 50 minuti... era immangiabile ho dovuto buttare via tutto.. non so' cosa possa essere successo.. il mio forno lo conosco abbastanza bene.. Riproverò !!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Emanuela: dipende dal forno,ti rendi conto che è cotto quando una volta gonfio fa la crepina in alto.A volto a 180° non va bene per alcuni forni.Molte si sono trovate bene a 165° / 170° .Se lo riprovi a fare fammi sapere,oppure prova a fare dei muffin,il sapore è sempre quello ed è buonissimo!!

Giulia Tiengo ha detto...

...e se invece dell'olio metto la panna fresca ? pensi che si possa fare ??

I manicaretti di Annarè ha detto...

ci sono tanti dolci fatti con la panna,io con questo non ho mai provato,però perchè no!

Silvia ha detto...

Ciao, la tua ricetta è favolosa, purtroppo ho provato diverse volte a fare questo dolce con diverse temperature e tempi di cottura ma il risultato è sempre un dolce cotto molto sopra e invece crudo nella parte inferiore. A questo punto a me è venuto il dubbio che lo stampo di acciaio (comprato apporta per il plum cake) non lasci cuocere omogeneamente. Ho notato che tu usi lo stampo in silicone, potrebbe essere questa la soluzione? Grazie.

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Silvia:mi dispiace un sacco!!Se hai provato già le diverse temperature,a questo punto non saprei.Io uso lo stampo in silicone,perchè cuoce in modo uniforme e più in fretta.perchè non provi a fare dei muffin,una signora che mi segue li ha fatti,e si è trovata benissimo.Giusto per renderti conto di com'è da cotto.Fammi sapere,un bacio

frollaecioccolato ha detto...

In questo istante ho in forno il plumcake certo non esattamente come il tuo per via della sostituzione dello yogurt con quello normale perché sprovvista e con essenza dell'arancia anziché il limone tra oggi e domani postero nel mio piccolo blog.....spero che almeno possa avvicinarsi.... a presto Giovanna

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Frolla e cioccolato dimmi qualcosa quando lo posti che passo a sbirciare.Ciaoooo

frollaecioccolato ha detto...

Questo il link...
http://frollaecioccolato.blogspot.it/2014/03/plum-cake-simil-mulino-bianco-dal-blog.html

bonta' unica davvero.... spazzolato in poco tempo ^______* grazie ancora Anna...Giovanna

mario ha detto...

Fatto per la prima volta ed è venuto perfetto.
Grazie

Anonimo ha detto...

Fatto oggi..è davvero buonissimo e semplice da fare..complimenti :))) Manuela

Anonimo ha detto...

Fatto oggi..è davvero buonissimo e semplice da fare..complimenti :))) Manuela

Simone ha detto...

Ricetta provata oggi, ma dopo ben 50 minuti in forno elettrico a 180° l'interno è comunque rimasto crudo (cioè liquido).
Il problema non sta nel forno, in quanto lo uso regolarmente per diverse ricette di pasticceria (per i muffin sono sufficienti 20 minuti).

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Simone: non saprei,io ti direi subito il forno,ma non è per giustificare qualcosa,è che molte persone nonostante abbiano un forno che va benissimo,per questo plumcake,hanno dovuto abbassare la temp a 165 °,mentre ad altri viene benissimo al primo colpo.
Se ti vengono bene i muffin,con questa ricetta si possono fare anche quelli,poi mi dirai.Ciao Anna

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Simone: non saprei,io ti direi subito il forno,ma non è per giustificare qualcosa,è che molte persone nonostante abbiano un forno che va benissimo,per questo plumcake,hanno dovuto abbassare la temp a 165 °,mentre ad altri viene benissimo al primo colpo.
Se ti vengono bene i muffin,con questa ricetta si possono fare anche quelli,poi mi dirai.Ciao Anna

Lidia ha detto...

posso usare l olio extravergine di oliva?

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Lidia:no perchè si sente troppo il sapore dell'olio.

Monica Marciano ha detto...

Ciao
si possono mettere gocce di cioccolato o magari farlo bicolore con l'impasto mischiato al cacao o cioccolata?

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Monica: certo che si ;)

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Monica: certo che si ;)

Lucia ha detto...

Annarè aiuto!
È in forno da 25 minuti e ho dimenticato l'olio!!!!
Che farò del mio plumcake?!??
Lucia

Lucia ha detto...

Fatto di nuovo. Un po' crudo. Ventilato a 160 per quasi 50 minuti. Ma non vedo sia la funzione ventilata perché con la ricetta del plumcake bimbi viene perfetto.
La funzione statica del mio forno invece non funziona bene, ma con quella ventilata mai nessun problema. Sono proprio delusa dopo due tentativi consecutivi . Accetto suggerimenti 😢
Lucia

Lucia ha detto...

Crudo.semplicemente crudo e basso.credo che per queste dosi serva più farina (almeno 250 g)

I manicaretti di Annarè ha detto...

@lucia: mi dispiace,non sò cosa posso essere successo!!Io per i dolci non uso mai il forno ventilato,se non quello professionale,che ho in pasticceria.
Questo plumcake,lo faccio spesso e non ho mai avuto dei problemi,non credo che tu debba aumentare la farina.

Anonimo ha detto...

Grazie buonissimo! Appena fatto ��

Gabriele Rocco ha detto...

ciao anna, dopo anni mi trovo a scriverti uno stesso problema: lo inforno, faccio 10' a 180 poi 30 min a 150, si gonfia in modo stupendo, apro, faccio la prova stecchino, è asciutto. spengo il forno caccio il plum cake e.....dopo qlk minuto ha perso un paio di cm!!! ed ovviamente la parte di sotto cosi' facendo si "ammazzarisce" (so che ci siamo capiti). Me lo fa quasi sempre, e crudo non può essere lo stecchino esce proprio asciutto!

I manicaretti di Annarè ha detto...

@Gabriele: mi dispiace,non saprei dirti,c'è a chi viene benissmo al primo colpo,e invece c'è chi fa più fatica.L'unica soluzione è di abbassare il forno a 165° e lasciarlo cuocere fino a prova stecchino asciutta.Fammi sapere ok?

Anonimo ha detto...

Ciao anna provato ! incredibile proprio nn mi esce !! Sembra cotto, Ha fatto anche la crepa sopra ! Ma dopo che apro per fare la prova dello stecchino inizia a smontarsi per poi , una volta sfornato ritirarsi su stesso e piegarsi su stesso ! Scusa il gioco di parole ma ė per spiegarti quello che succede ! Ho messo forno statico preriscaldato 165 gradi , per un ora ! Secondo ripiano partendo dal basso , posizionato sulla griglia , che poi fuori ė di colore marroncino scuro !! Mi sa che quando hai tempo passi a casa, cosi vedo come lo prepari :-))))

I manicaretti di Annarè ha detto...

@anonimo: cavoli,ti si smonta già con la prova stecchino?non è' che mi apri il forno prima dei 20 in di cottura?devi sapere che quando si mette un dolce in forno,,non vai mai aperto se non dopo 20/30 min di cottura,perché comprometterai la lievitazione del dolce.Prova a ricordare se questa operazione l'hai fatta prima del tempo,perché e l'unica cosa che mi viene in mente,sententi che ti si sgonfia a prova stecchino.A me è' successa una cosa così nei muffin,ma avevo dimenticato di mettere il lievito,e in un'altra occasione ne avevo messo poco,per cui lievita tantissima,ma una volta cotto all'uscita dal forno si sono abbassati.fammi sapere ok.?

Anonimo ha detto...

Ciao anna, ho provato a farlo due giorni di seguito, il giorno che ti ho mandato il commento e il giorno dopo :-), pero identico risultato. cmq il forno non lo apro mai prima del tempo minimo indicato per la cottura, nel mio caso ho lasciato passare 45 minuti. La seconda volta che l ho fatto ho messo forno preriscaldato ventilato 170 gradi per 50 minuti. ho provato a seguire le indicazione del forno, riportate nel libretto di istruzioni, per il plum cake suggerisce il ventilato, e ti dirò che è uscito un pochino meglio. cmq la prossima volta, faccio cosi: lavoro zucchero e uova con le fruste, e i restanti ingredienti li inserisco con un cucchiaio in legno. perché mi ha dato l impressione che dopo aver inserito gli ingredienti secchi il composto si sia come smontato, e inforno con l opzione ventilata!! cmq appena lo rifaccio ti faccio sapere!! e che cavolo mi dovrà uscire prima o poi :-))))))))))

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 211   Nuovi› Più recenti»

Ti potrebbero anche interessare..

Related Posts with Thumbnails